Valerio e Mauro1DOPO MAX SALVI NEI 300HS, FRANCO DONATI DECATHLON E STEFANO SCALABRIN FINALISTA NEI 400HS, IN PISTA VALERIO MANFREDINI, MAURO BOTTAZZI E MAURIZIO ASTOLFI. Si sono conclusi i campionati europei master di Jesolo Caorle Eraclea con ben sei nostri partecipanti. Già detto di Max, Stefano e Donati,  in questi ultimi giorni hanno gareggiato Valerio Manfredini e Mauro Bottazzi (entrambi M50) nei 4 km di corsa campestre, piazzandosi rispettivamente 30° e 32°. I due Hanno anche corso i 5000 m su pista, giungendo rispettivamente 24° e 28°. Domenica 15 è stata la volta di Maurizio Astolfi (M40) con la mezza maratona chiusa in 1H25'10" 22° di categoria.

Per tutti i nostri è stata una bellissima emozione potersi confrontare con atleti provenienti da tutti i paesi d'Europa, bellissima soddisfazione per Valerio e Mauro aver incontrato la famosissima irlandese Rosa Mota olimpionica e campionessa mondiale. 

Prossime gare internazionali  master a marzo europei indoor 2020 e, per fare anche una bella vacanza, i mondiali a agosto a Toronto (Canada).

Nella foto Valerio Manfredini e Mauro Bottazzi. Sotto Maurizio Astolfi

 

Cristian SerraDUE PRIMATI DI SOCIETA' E BEN 5 PRIMI POSTI A RUBIERA. Ulisse Teodorani vince nella categoria ragazzi nei 2km. di marcia, 12'36"21 mentre Cristian Serra è secondo nei 5km. cadetti con il nuovo primato di società, 26'57"13. Sempre nei cadetti ancora oltre i 13 metri per Michael Barbiani che vince nel triplo con 13,05. Negli allievi nuovo P.B. e vittoria per Tommaso Rusin nel peso, 12,53. Anna Busetto junior vince sia nel giavellotto con 38,23 metri, che nel peso 10,22 mentre il fratello Riccardo nelle promesse ottiene 17"63 nei m. 150 Record di società. 4,61 per Giulia Montali nel salto in lungo. Ora concentrati nei campionati regionali individuali la prossima settimana per le categorie da cadetti in su.

nella foto Cristian Serra in azione

Mery a Forli m. 400MARIA ELENA MAGNANI E' SECONDA NEI M. 400 DIETRO ALLA FORTISSIMA AZZURRA ELISABETTA VANDI CON NUOVO PRIMATO DI SOCIETA'. Doveva essere un testa a testa tra la nostra Mery e Eleonora Russo dell'Endas Cesena dove avevano un accredito molto simile, ma l'iscrizione dell'ultima ora della fortissima Elisabetta Vandi ha scombussolato un po' i piani, sicuramente a favore della Mery. Seconda batteria delle più forti, partenza a razzo in 5° corsia della Vandi, ma non da meno della Mery in 4° intenzionata a rimanerle più vicino possibile, tenendo benissimo fino ai 200 passati sui 28" alto, poi, mentre la Vandi riesce a tenere il ritmo fino alla fine, la Mery perdeva qualche metro ma era ancora sui 44" alto nei 300 per poi chiudere in 1'00"97, mentre la Vandi ottiene 54"78.

EMANUELA AGLI ITALIANIEMANUELA CASADEI COGLIE UN FANTASTICO 7° POSTO NEL GIAVELLOTTO AI CAMPIONATI ITALIANI CON NUOVO PRIMATO DI SOCIETA'. Incredibili i suoi sei lanci tutti sopra i 41 metri e ben tre sopra i 44. Era entrata nella finale a 12 con il 12° posto, oggi entra addirittura nella finale a 8 con il settimo posto e lì rimane. 41,40, 45,85 nuovo primato di società, 41,65, 44,60, 44,13 e 41,88. Emanuela, 2° anno junior, è allenata dal nostro tecnico Alessandro Grassi. Merita sicuramente questa prestazione perchè si allena quasi tutti i giorni e non si risparmia mai. Presente sempre nel giavellotto Anna Busetto, ma non era giornata per lei, chiude nelle retrovie con m. 32,01. Vince la junior Carolina Visca fiamme gialle all'ultimo lancio di m. 58,47, nuovo record italiano junior e campionessa europea under 20. 2° Zahra Bani Fiamme azzurre 57,83 e 3° Sara Zemai C.S. esercito 57,80. Ottima Nicole Romani della fratellanza Modena nel salto in alto che chiude in 6° posizione con m. 1,75, prova 1,79 che sarebbe stato il suo P.B. Nicole si allena a Santarcangelo dove è seguita da Corradi a Modena ma la preparazione lo fa con il nostro Alessandro Grassi. Complimenti Ale.

Nella foto Emanuela in diretta RAI.

Michael Modena settembreMICHAEL BARBIANI CONTINUA A STUPIRE, VINCE NEL SALTO TRIPLO A MODENA OTTENENDO IL NUOVO PRIMATO DI SOCIETA'. Salta al quarto tentativo 13,33 superandosi di 13cm. e si piazza al terzo posto nelle graduatorie nazionali stagionali cadetti. Il primo delle graduatorie è a soli 18cm. e fra circa un mese ci sono i campionati italiani cadetti a Forlì. Gareggia anche Giulia Montali sempre nel triplo ottenendo 10,41 metri al primo tentativo abbastanza lontana dal suo P.B. Presente anche la promessa Emma Corbelli seguita sempre da Edoardo Grela, tecnico di Michael e Giulia, Ottiene 10,74. Nel salto in alto Nicole Romani vince nel salto in alto con la misura di 1,73, tenta 1,77 invano. Fra due settimane in programma i campionati regionali individuali cadetti a Misano e campionati regionali A-J-P- a Modena.

Nella foto Michael sul podio.

Gruppo staffetta Bologna 2019I NOSTRI GIOVANI ATLETI HANNO ONORATO IL 39° ANNO DALLA STRAGE DEL DUE AGOSTO NELLA STAZIONE DI BOLOGNA. Hanno corso (e marciato) dalla piazza Ganganelli di Santarcangelo alla piazza di Savignano, km. 6 circa partendo alle ore 13,00 sotto un sole impietoso. Molly Davey, Elia Scalabrin e Cristian Serra lo hanno fatto marciando e Martina Senno, Anna Giubellini, Sara Guidi, Amanda Olivieri, Myra Olivieri, Stefania Fattori, Lorenzo Lepri e Cristian Serra correndo. E' il terzo anno consecutivo che i giovani della nostra società si adoperano per onorare questa toccante manifestazione dando un bel tocco di gioventù per far ricordare a questi giovani cosa successe 39 anni fa a Bologna. Siamo davvero una società grande in tutti i sensi. BRAVI RAGAZZI.

Nella foto prima della partenza in alto da dx Martina Senno, Anna Giubellini, Sara Guidi, Amanda olivieri, Myra Oliviari, Elia Scalabrin. In basso da dx Molly Davey, Stefania Fattori, il sindaco Alice Parma, Max, Cristian Serra, Lorenzo Lepri e Cristian Qorry.

max stefano franco europeiUN GRANDISSIMO STEFANO SCALABRIN SETTIMO IN FINALE NEI M. 400HS NELLA CATEGORIA MM55. Venerdì in semifinale giungeva con il settimo tempo di 1'08"57 e P.B., in finale sabato è partito in prima corsia, l'obiettivo era di scalare almeno una posizione, ma francamente molto difficile, doveva migliorarsi di ben 2". Ottimo anche franco Donati MM50 che nelle due giornate del decathlon ottiene 4867 punti e 15° posto in Europa su ben 33 concorrenti nonostante una giornata piena di vento e pioggia.

Giulia ita multipleE' SESTA LA SELF AI CAMPIONATI ITALIANI DI SOCIETA'. Certo, si era partiti con ottime velleità, avevamo in squadra una ottima Lucia Cartegiani che risulterà poi seconda assoluta, la nostra Giulia Montali come seconda atleta, Henza Oleksandra come terza e "riserva" Matilde Chiaroni. E' proprio la prima gara delle sette in programma, i 100hs che Giulia, partita benissimo con i tre passi fino al settimo, cade proprio sull'ottavo non riuscendo più a tenere i tre passi e si fa male. Stoicamente prova a continuare ed è brava nel getto del peso 8,99, non riesce a fare l'alto e i m. 200 della prima giornata per via del ginocchio che nel frattempo si era gonfiato in seguito alla caduta degli hs. Nella seconda giornata riesce a fare il lungo m. 4,69, brava nel giavellotto m. 29,70 ma gli 800 non riesce a correrli. Giulia ha proprio il carattere delle classiche multiplista, nonostante il dolore al ginocchio non demorde per portare i punti alla società. Per la cronaca Lucia Cartegiani è seconda con 4279 punti, 22' Giulia 1740, 20' Henza 2091. Il rammarico c'è perchè con i 4000 punti preventivati di Giulia si lottava benissimo per il podio. Sono al primo anno, il prossimo sarà un'altra storia inserendo anche l'altra nostra atleta Sara lombardi. Nella foto Giulia negli hs dove era nettamente in testa. Sotto le 4 atlete.

Mery podioUNA SPLENDIDA MARIAELENA MAGNANI VINCE NEI M. 600 AGGIUDICANDOSI ANCHE IL TROFEO FANTINELLI E CON IL NUOVO PRIMATO DI SOCIETA' NOSTRO E DELLA SELF ATLETICA. ANDREA PAGLIARANI E' TERZO NEL LUNGO. Undici le concorrenti e Mery si accomoda subito dietro alla favorita Basile Bargot della Fratellanza Modena, al passaggio dei 200 passa in testa per poi farsi passare ai 150m conclusivi, ma Mery non ci sta' e ingaggia una incredibile lotta con la Basile fino al traguerdo dove la spunta per soli 37centesimi. Bellissima gara e BRAVA MERY. Nei m. 2000 Diego Beverini ottiene un ottimo 6'17"89 e primato di società. Quattro i cadetti presenti, Andrea Pagliarani è terzo nel lungo con m. 4,74 a soli 9cm. dal suo P.B., P.B che ottiene Leonardo Nasone con m. 4,21, nei m. 80 10"18 per Andrea e 11"07 per Leonardo. Nei m. 1000 Lorenzo Lepri 3'04"91 e Cristian Qorry 3'18"21.

Podio 2019MEDAGLIA D'ARGENTO NEI 300HS E MEDAGLIA DI BRONZO NEL SALTO CON L'ASTA E DUE TITOLI NAZIONALI VETERANI PER MAX SALVI AI CAMPIONATI ITALIANI. Peccato per le assenze di Stefano Scalabrin nei 400hs per problemi familiari e Giorgio Spagnoli nell'asta per infortunio, erano altre due medaglie certe. Giallo alla fine della gara dei 300hs, relegano Max all'ultimo posto, naturalmente subito reclamo e i giudici ammettono l'errore, bene anche se il tempo di Max 52"09 sarebbe del terzo classificato, avrebbe fatto 50" circa, Il primo posto irrangiungibile. Ottimo bronzo nell'asta con m. 2,70 al primo tentativo, di più impossibile, c'erano 37 gradi e tutto sotto al sole. 

Ora via alle iscrizioni per gli europei di Venezia i primi di settembre, (terminano alla fine di luglio le iscrizioni) già iscritti Max Salvi, Maurizio Astolfi e Valerio Manfredini. Sicuri Mauro Bottazzi e Stefano Scalabrin. L'atletica santarcangiolese si saprà far valere anche agli europei.

Il capitano

Valerio Manfredini

Nella foto Max nel podio dei 300hs e con la maglia di campione nazionale veterani.

Atleti radunoSEI NOSTRI ATLETI AL RADUNO REGIONALE DI CASTELNOVO MONTI (RE) DAL 26 AL 30 AGOSTO. Come ogni anno diversi nostri atleti che hanno avuto il minimo per la partecipazione, si sono recati a Castelnovo ne monti per il consueto raduno regionale. Il primo gruppo da allievi in su dal 26 al 28 agosto riguardava Giulia Montali (giavellotto e salti in estenzione), Anna Busetto (lanci) e Giovanna Teodorani (marcia). Nel secondo gruppo dal 28 al 30 agosto riguardava il raduno cadetti con due marciatori, Elia Scalabrin e Cristian Serra e con il triplista Michael Barbiani. Tecnici e accompagnatori Edoardo Grela e Patrice Terranova, quest'ultimo tecnico ufficiale regionale nella specialità della marcia. Presente anche Nicole Romani della Fratellanza ma da diverso tempo allenata da Alessandro Grassi a Santarcangelo. Nella galleria altre foto.

Andrea PagliaraniBEN SETTE PRIMATI PERSONALI A FORLI NELLA PRIMA GIORNATA ASSOLUTI CON GARE CADETTI. La miglior prestazione è sicuramente di Diego Beverini che si migliora nei m. 5000 di 47", 16'49"89 a soli 7" da P.S. Esordio per Giulia Montali nei m. 200, ottimo 27"68, molto bene anche M.Elena Magnani 27"15. Fantastica Valentina Casadei che si migliora nel lungo di ben 16cm, 4,79 la misura, si migliora anche nei m. 80, 11"22. E' terzo nei 300m. cadetti Andrea Pagliarani, sempre in lotta con il suo mal di schiena, 40"12, Leonardo Nasone fa il P.B. sia nei m. 300 44"19 che nei m. 80 11"02. Nei m. 1000 cadetti Lorenzo Lepri 3'00"72, Cristian Qorri 3'16"68 P.B. e Cristian Serra 3'23"03. Nei m. 80 Enrico Mandoloni 12"14 e Cristian Serra 11"09. E' 4° Emanuela Casadei nel peso assoluti con m. 10,03, 4° anche e Edoardo Grela nel lungo con m. 6,32. Michael Barbiani è 2° nell'alto cadetti con m. 1,62. Prossime giornate a Imola il 9 e 11 luglio. Nella foto la batteria vittoriosa di Andrea Pagliarani.