11UNA MAGNIFICA GIORNATA DI SPORT PER TANTI NOSTRI GIOVANI ATLETI NEL PIU' BEL PALAINDOOR D'ITALIA. Molti di loro erano alla loro prima gara di atletica e si sono confrontati con atleti provenienti da tutta Italia e questa è la cosa assolutamente più importante. Due gare su tutte da rilevare, la staffetta 4x200 ragazzi con Bezzi, Sina, Gabrielli e Ricci che hanno ottenuto il nuovo primato di società con il tempo di 2'17"32 e il fantastico triplo di Michael Barbiani che con la misura di 12,85 metri ottiene il minimo per i nazionali a solo un cm. dal primato di società detenuto dal grande Enrico Vena. Menzione particolare per Alessia Dardari cadetta dove, alla sua primissima gara in una disciplina difficilissima come il triplo, non si tira indietro e salta con pedana da 7  più di 8 metri, 8,26. Ringrazio i tecnici accompagnatrici Veronica Giubellini e Molly Davey che si sono districate benissimo con i loro "terribili" ragazzi, Giulia Montali che mi ha aiutato con i cadetti e Edoardo Grela che si è sobbarcato il viaggio da solo per poi scappare a Modena per seguire altri atleti. Sotto su "leggi tutto" resoconto completo della giornata.

Nella foto i 4 staffettisti Mattia Sina, Nicolò Bezzi, Massimiliano Pezzimenti e Giulio Gabrielli.

Per vedere i risultati completi clicca qui

Per la galleria fotografica clicca qui

Cominciamo con i ragazzi e ragazze comandati dai capitani Molly e Veronica, molti di loro affrontano per la prima volta una gara e quindi è palese la tensione dei ragazzi, tenzione che i due tecnici riescono a far stemperare molto bene. 

RAGAZZI: come detto la staffetta 4x200 ottiene il primato di società con il tempo di 2'17"32 Bezzi, Pezzimanti, Gabrielli, Sina. Nei 60hs se la cavano molto bene Nicolò Bezzi, Mattia Sina, Giulio Gabrielli e Federico Ricci tutti sotto i 14". Bene Ricci federico nei m. 200, 34"87. Massimiliano Pezzimenti supera gli 8 metri nel getto del peso con 8,02. 

RAGAZZE: bene la staffetta 4x200 con Sara Guidi, Agnese Marzaloni, Martina Camisa e Martina Tonni ottenendo 2'23"86 pur con qualche cambio imperfetto, ma a tutto si può migliorare. 5 atlete nei 60hs, Anna Brigliadori, Ilaria Amati, Anna Ricci, Giulia Adelfio e Sara Guidi, da notare che, a parte Giulia, tutte sono alla loro primissima gara. La migliore è Sara che scende addirittura sotto i 13", 12"85. Nel peso bene Giulia Adelfio 6,11, Agnese Marzaloni 5,99, Martina Camisa 5,66 e Anna Ricci 5,52, insomma tutte in mezzo metro.

CADETTE: sono tutte del 2005, quindi al loro primo anno di categoria e tutte bravissime. Salta purtroppo al 4x200 dove poteva avere ambizioni di primato di società, quindi 5 atlete nei m. 200, Amanda Olivieri, Nicole Moro, Martina Senno, Anna Giubellini e Chiara Paci, con 31"96 di Amanda, 32"54 Nicole, 33"46 Martina, 33"58 Anna e 36"68 Chiara. Ho visto finalmente una ottima gara di Martina Senno nei 60hs, affrontati davvero con convinzione e 4 passi tra gli hs. risultato un ottimo crono di 12"07. Nel lungo Alessia Dardari e Nicole conti divise da soli 3cm., 3,68 pe Alessia e 3,65 per Nicole. 3,28 per Anna Giubellini e brava anche Chiara Paci 2,57. Infine supera gli 8 metri nel getto del peso Alessia Pesaresi nel getto del peso, 8,26.

CADETTI: anche qui, tranne Michael Barbiani e Andrea Pagliarani, tutti al primo anno di categoria si comportano come dei veri veterani. Come già detto un immenso Michael Barbiani ottiene il minimo per i nazionali nel triplo, GRANDE. nei m. 200 un ottimo Andrea Pagliarani chiude in 26"45 a meno di mezzo secondo dal primato di società, peccato che un l'infortunio lo ha costretto a fermarsi quasi due settimane altrimenti lo avrebbe certamente battuto. Cristian Serra, il nostro marciatore, continua a stupire anche in specialità non consone a lui, 27"94 nei 200 e quasi 10 metri nel getto del peso, 9,78. L'ultimo duecentista è Enrico Mandoloni, 34"01 è davvero un buon crono per lui. Enrico fa 3,34 nel lungo. Nell'alto si sono capovolte le prestazioni di Nicolò Pozzi, favorito e Thomas Trossero che aveva solo 1,31, ebbene Nicolò si ferma a 1,40 e Thomas si migliora di ben 21cm, 1,52. Nel Lungo Thomas si ferma a 5 metri a soli 4cm. dal personale, mentre Nicolò fa il personale con m. 4,64. Michael molto atteso nel lungo sbaglia l'approccio. 5,30 per lui.

 

Ora concentrazione ai campionati regionali indoor a modena domenica 17 febbraio.

MEETING GIOVANILE ANCONA 27 GENNAIO
MEETING GIOVANILE ANCONA 27 GENNAIO