Stampa

rusin_internet

Colui che ha ricevuto in regalo la Maratona è Fabrizio, un ragazzo tetraplegico di Rimini costretto su una sedia a rotelle; un ragazzo che, con la sua forza di volontà, è riuscito a laurearsi in Filosofia; é per questo che Rusin ed amici hanno voluto regalargli la partecipazione alla Maratona.
Così Rusin, per far sì che Fabrizio riuscisse nell’impresa, ha messo insieme un gruppetto di amici “GLI SPINGITORI DI FABRIZIO” composto da sei riminesi (Massimo Fabbri, Simone Campolattano, Candido Semprini, Paolo Montesi, Miro Marinelli e il nostro Davide Ventura) e 2 Veronesi (Mirco Marcolini e Riccardo).
Gli Spingitori di Fabrizio, a staffetta, sono riusciti a percorrere tutti i 42 km della maratona portando così Fabrizio ad oltrepassare lo striscione dell’arrivo con l’eccezionale tempo di 5h06’17”.
Abbiamo chiesto a Gabriele Rusin di descriverci in breve questa fantastica esperienza:
“Anche la 10° maratona l'ho finita , la più bella !! Con uno scopo diverso , portare Fabrizio un mio
amico in sedia a rotelle a Verona, a fare una maratona come regalo per la sua laurea!
Proponendo a dei miei amici questa avventura, si sono offerti in 8.
E' stata un avventura fantastica, lo spirito che ci sosteneva e l' incitamento favoloso della gente veronese ci ha portato all’arrivo in 5,06 , tempo favoloso !!
E' stato fantastico arrivare dentro l'arena con la musica e tutti che applaudivano!!
Gli " Spingitori di Fabrizio " !”
Il nostro “Gigante buono” Gabriele Rusin, per tutti Gelo, con un gruppetto di amici di Rimini, (forse gli stessi con cui organizzò la sgambatina per raccogliere fondi per i terremotati emiliani), ha voluto regalare una “MARATONA” per la precisione quella di Verona che si è svolta domenica 7 Ottobre.
Colui che ha ricevuto in regalo la Maratona è Fabrizio, un ragazzo tetraplegico di Rimini costretto su una sedia a rotelle; un ragazzo che, con la sua forza di volontà, è riuscito a laurearsi in Filosofia; è per questo motivo che Rusin ed amici hanno voluto regalargli la partecipazione alla Maratona.
Così Rusin, per far sì che Fabrizio riuscisse nell’impresa, ha messo insieme un gruppetto di amici “GLI SPINGITORI DI FABRIZIO” composto da sei riminesi (Massimo Fabbri, Simone Campolattano, Candido Semprini, Paolo Montesi, Miro Marinelli e il nostro Davide Ventura) e 2 Veronesi (Mirco Marcolini e Riccardo).
Gli Spingitori di Fabrizio, a staffetta, sono riusciti a percorrere tutti i 42 km della maratona portando così Fabrizio ad oltrepassare lo striscione dell’arrivo con l’eccezionale tempo di 5h06’17”.

Abbiamo chiesto a Gabriele Rusin di descriverci in breve questa fantastica esperienza:

“Anche la 10° maratona l'ho finita , la più bella !! Con uno scopo diverso, portare Fabrizio un mio amico in sedia a rotelle a Verona, a fare una maratona come regalo per la sua laurea!
Proponendo a dei miei amici questa avventura, si sono offerti in 8.
E' stata un'avventura fantastica, lo spirito che ci sosteneva e l'incitamento favoloso della gente veronese ci ha portato all’arrivo in 5,06 , tempo favoloso !!
E' stato fantastico arrivare dentro l'arena con la musica e tutti che applaudivano!!
Gli " Spingitori di Fabrizio "!

Lo sport, in questo caso il podismo, riesce ancora a trasmetterci dei grandi valori che ci fanno riflettere, riportandoci con forza al suo vero significato.

Grande Gelo. Hai un cuore immenso siamo orgogliosi di averti nella nostra società.

rusin_internet1

 

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, clicca su privacy policy.

   Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk